ShinyStat - Statistiche Web
  Venerdì 24 Novembre 2017 10:58
Articoli

Fumo - Fumo Passivo - Come Smettere

Articolo tratto dal sito web Il ritratto della salute nasce


Articolo pubblicato il 10.05.2013 in  AREA GENITORI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO

 Il fumo passivo consiste nell’inalazione involontaria di fumo da tabacco da parte di un non fumatore. Così come quello "attivo", comporta gravi conseguenze, tra cui:

 
- morte prematura e malattie in bambini e adulti non fumatori;
 
- rischio di morte improvvisa infantile (SIDS), infezioni respiratorie, asma e problemi alle orecchie;
 
- effetti negativi immediati sul sistema cardiovascolare e polmonare per gli adulti.
 
Recenti studi indicano che non esiste un livello di esposizione al fumo passivo esente da rischi, e diverse patologie possono essere innescate e/o accelerate da questa esposizione: malattie cardiache coronariche, sintomi cronici della respirazione, asma, bronchiti e polmoniti, infezioni respiratorie acute, malattie cardiovascolari, cancro ai polmoni e bronco pneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).
 
COME SMETTERE DI FUMARE
 
Esistono vari metodi per smettere di fumare alcuni supportati da basi scientifiche, altri no. Tra i primi rientrano la terapia farmacologica e quella comportamentale o psicologica. Un’integrazione tra i due metodi porta a risultati migliori. I trattamenti farmacologici cercano di placare la dipendenza da nicotina indotta dal tabacco, tramite diversi sostituti della nicotina assumibili tranne gomme da masticare, cerotti, inhaler o compresse sublinguali. Questi mezzi rilasciano basse quantità di nicotina che permettono di alleviare l’astinenza del fumo. Si può così controllare il livello di questa sostanza ed evitare l’azione dannosa dei 4.000 elementi nocivi presenti nelle sigarette. Questi presidi medici aumentano poi la propria efficacia se coadiuvati da terapie psicologiche di supporto.
 
Alcuni consigli utili per tentare di smettere di fumare:
 
- stabilire una data precisa in cui dire basta, comunicandola ad amici, parenti e conoscenti;
 
- non frequentare altri fumatori e luoghi in cui si fuma;
 
- buttare i pacchetti di sigarette rimasti;
 
- quando l’astinenza è insopportabile cercare di stare in compagnia con persone che odino il fumo.
Approfondisci

Segnala a delicious Segnala a digg Segnala a diggita Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a technorati Segnala a twitter Segnala a wikio Segnala a ziczac Segnala a blinklist Segnala a furl Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life Segnala a reddit

© Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica 2017
Via del Medolo, - 25123 Brescia, Tel. 0303849283 Fax. 0303849284 laboratorioclinicopedagogico@.hotmail.com
web credits graficaeformazione.it